Muore investito da un treno, intorno al corpo migliaia di euro Era andato via per un incidente in A12, lo cercava la Polstrada

Un uomo di 36 anni originario di Genova ma residente a Massa Carrara ha perso la vita ieri sera pochi minuti prima della mezzanotte nel tratto ferroviario tra Sestri Levante e Riva Trigoso (Genova) a circa 500 metri dalla stazione dei treni. L’uomo è stato investito in pieno dal treno intercity Milano-Siracusa che in quel tratto raggiunge una velocità di oltre cento chilometri orari. Intorno al suo corpo gli inquirenti hanno trovato alcune migliaia di euro volati via da due buste che l’uomo aveva con sé. Al momento sembrerebbe un gesto volontario ma alcuni dettagli non escludono altre ipotesi visto che l’uomo poco prima si era allontanato da un incidente stradale nei pressi dell’uscita dell’autostrada A12 e la Polstrada stava cercando di rintracciarlo. L’impatto mortale è avvenuto in un tratto che la linea ferroviaria costeggia la Via Aurelia e l’accesso ai binari non è difficoltoso. Sul posto soldati della Croce Rossa Rivana, carabinieri, polfer e polstrada.

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.