Milano, morto Tomaso Bracco: era al Niguarda per ustioni dopo l’incendio del suo appartamento di via Spiga

Nel tardo pomeriggio di domenica l’ospedale Niguarda ha annunciato la morte di Tomaso Renoldi Bracco, nipote di Diana Bracco, titolare del gruppo farmaceutico che porta il cognome. L’uomo è rimasto gravemente ustionato nell’incendio scoppiato venerdì nel suo appartamento di via della Spiga, nel quadrilatero della moda. L’allarme è stato lanciato dai due servi che si trovavano in casa dopo aver visto il fumo uscire dalla camera del padrone.

Milano, incendio in via Spiga, ancora gravissimo Tomaso Bracco: è in prognosi riservata


I due avevano tentato senza successo di trascinare Bracco fuori dall’appartamento. Solo grazie all’intervento dei vigili del fuoco è stato possibile portarlo all’ambulanza che poi lo ha trasferito a Niguarda. Le sue condizioni sono apparse subito disperate a causa delle gravi ustioni causate dalle fiamme e dal forte…

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.