Il Po non era così secco da 50 anni

. – “La situazione attuale è abbastanza grave, soprattutto nel nord Italia, dove sono trascorsi più di 100 giorni senza piogge significative. Le conseguenze di queste condizioni possono avere ripercussioni su più livelli, che vanno dall’ecologia all’economia al turismo, è davvero un problema multiscala”. Ramona Magno, ricercatrice presso l’Istituto di Bioeconomia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Ibe ) e responsabile dell’Osservatorio sulla siccità, lo ha spiegato all’., commentando e segnalando l’impatto connesso alla siccità che ha colpito le regioni centro-settentrionali della penisola.

“La riduzione delle precipitazioni – prosegue l’esperto – provoca una carenza di disponibilità idrica. In questi tre mesi la situazione è stata aggravata anche dall’assenza di neve, essenziale per ricostituire le riserve idriche. Le prime conseguenze riguardano il settore agricolo, per la particolare siccità del suolo e la difficoltà di procedere all’irrigazione in un periodo in cui diverse colture sono in delicati stadi di crescita. La siccità a lungo termine colpisce anche …

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.