i parenti dicono no all’eredità

. – Anche nell’eredità di Marinella Beretta, la donna di 70 anni trovata mummificata nella sua casa di Como a più di due anni e mezzo dalla morte, rimane sola.

I tre parenti che si erano fatti avanti per ricevere parte dei suoi averi hanno rinunciato ad essere eredi. Lo denuncia all’Agi l’avvocato Alberto Timponi, che sta seguendo la procedura per conto della proprietaria svizzera della casa, che aveva lasciato alla donna l’usufrutto a vita.

Con ogni probabilità questi familiari che non hanno avuto rapporti con lei per molti anni hanno ritenuto che i costi per riscuotere l’eredità fossero più dei benefici. Un’altra persona ha contattato l’avvocato, sostenendo, però, che deve fare delle ricerche per capire se è davvero il suo erede.

I 25 sacchi della spazzatura rimasti in casa

Dai sopralluoghi nel frattempo effettuati nell’appartamento di via Privata Oppidum emergono alcuni dettagli che confermano l”isolamento’ in cui viveva, come i 25 sacchi della spazzatura ritrovati nel seminterrato. Indicazione che stava lottando per uscire anche per la minima necessità.

La sua casa, chiunque vi sia entrato, ha riferito quando è stata aperta…

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.