Elicotteri Mi-17 – . in arrivo

a partire dal Giuseppe Sarcina, corrispondente da Washington

Il salto di qualità del Pentagono per attaccare i veicoli corazzati russi. Il segnale politico di Washington è chiaro: in questa fase è inutile illudersi sulla possibilità di una trattativa

Gli Stati Uniti continuano ad aumentare le consegne di armi all’Ucraina. Ieri, martedì 12 aprile, Joe Biden ha parlato al telefono con il primo ministro britannico Boris Johnson. I due leader, si legge nel rapporto della Casa Bianca, hanno riaffermato il loro impegno a continuare a fornire assistenza militare e umanitaria a Kiev.

Le ultime notizie sulla guerra in Ucraina

Oggi, mercoledì 13, secondo indiscrezioni di Reutersl’amministrazione Biden annuncerà l’invio di mezzi militari per ulteriori 700 milioni di dollari. La spesa totale ora sale a 1,84 miliardi dall’inizio del conflitto e 3,1 miliardi da gennaio 2021. Si prevede un salto di qualità, con strumenti più offensivi, come Elicotteri Mi-17 in grado di attaccare veicoli corazzati russi e gli altri veicoli già in viaggio verso il Donbass, teatro atteso della battaglia più sanguinosa e forse decisiva della guerra. Inoltre il Pentagono sta studiando anche la consegna dell’artiglieria…

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.