A Kiev tutto è cambiato: in centro sono attesi carri armati russi

“Ci sono controlli, posti di blocco, ormai la sensazione è che si avvicini un epilogo, purtroppo, molto crudele per questa città”. Lo racconta l’inviato Paolo Brera di Majdan, la piazza centrale di Kiev, dove sono allestite le difese in attesa dell’arrivo dei carri armati russi. “L’attacco russo sarà duro, c’è paura, ma la gente continua a ripetere con coraggio ‘siamo pronti a combattere'”, sottolinea Brera

dal nostro inviato Paolo Brera

a cura di Valeria D’Angelo

source

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.